il NUOVO CAFFE' | EDILIZIA E BUROCRAZIA SERVE DAVVERO SEMPLIFICARE, NON DIRLO SOLTANTO
2918
single,single-post,postid-2918,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

EDILIZIA E BUROCRAZIA SERVE DAVVERO SEMPLIFICARE, NON DIRLO SOLTANTO

EDILIZIA E BUROCRAZIA SERVE DAVVERO SEMPLIFICARE, NON DIRLO SOLTANTO

Molto si è parlato negli ultimi anni di riforme in merito allo snellimento della burocrazia per le pratiche edilizie, ma è davvero avvenuto questo snellimento, o meglio, nella nostra provincia ci sono percepiti dei miglioramenti? Mi affaccio al mondo dell’edilizia riferendomi a piccole realtà, a quelle che viviamo nei paesi della nostra provincia, ma negli ultimi anni di lavoro non sono riuscita a vedere nessuna diversità, nessuna semplificazione. Stiamo vivendo anni in cui la tecnologia avanolga ing ferrero 1 copy Il personale che lavora all’interno degli uffici tecnici comunali si lamenta della complessità delle norme che in alcuni casi deve interpretare e che a volte sono in discordanza tra di loro, i cittadini sono stanchi dei costi che devono sostenere per usufruire di questa burocrazia, e purtroppo, troppo spesso si rifiutano di affrontare questo iter burocratico optando per una sbagliatissima scelta, l’abuso edilizio. A questo punto mi chiedo, ma qualcosa è migliorato o tutti si è ancora più complicato? Non sarebbe meglio ridurre gli iter burocratici ed i costi delle pratiche edilizie? In questo modo i cittadini sarebbero incentivati a far redigere in modo corretto le pratiche ed evitare di animare il settore dell’abusività. Ing. Olga Ferrero