il NUOVO CAFFE' | EXPO E UNESCO OCCASIONI PERDUTE PER ASTI
3142
single,single-post,postid-3142,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

EXPO E UNESCO OCCASIONI PERDUTE PER ASTI

EXPO E UNESCO OCCASIONI PERDUTE PER ASTI

image

Una grande occasione, di quelle che capitano ogni cent’anni, viene irresponsabilmente sprecata dalla classe politica della nostra Regione, provincia e cittá. Asti avrebbe
dovuto e potuto promuovere una cordata per far si che le terre del vino del Piemonte ( patrimonio Unesco) fossero degnamente ed efficacemente esposte  all’Esposizione mondiale di Milano. Bastava darsi da fare, invogliare i comuni delle terre del  vino ( 400 comuni,   un milione di abitanti) a mettere un pò di euro per oguno e con un modesto aiuto  della Regione si sarebbe realuzzata una straordinaria operszione di marketing. Occasione unica irripetibile sprecata. E’ molto grave e i nostri amministratori sono i primi responsabili. Organizzare delle gite in corriera Asti-Milano  a pagamento è una  risposta  penosa e inadeguata  che esprime il livello di chi l’ha proposta.